lunedì 11 dicembre 2017

Inviti di Natale 2017 - Christmas invitations 2017


International folks, please scroll down!

Come ogni anno arrivo a Dicembre e mi ritrovo a pensare all'organizzazione del pranzo di Natale. Se invitare la famiglia a passare le feste a casa nostra è ormai consuetudine - con buona pace del Grinch - resta quasi fino all'ultimo il dubbio su come fare gli inviti. Si perché gli inviti ci vogliono, almeno a Natale, e lasciatemi fare le cose per bene, su...
Quest'anno ero partita con un'idea decisamente diversa e poi invece mi sono imbattuta in questo post di Nichol Spohr, che ha sempre delle idee grandiose, e giusto per rimanere in tema eccoti un'altra idea grandiosa. Delle tag giganti in acetato con un favoloso pupazzo di neve, ma non un pupazzo qualsiasi, quello di Mama Elephant, a cui ho pensato di poter rinunciare finché un giorno non ho visto un video sempre sul suo blog e nulla, cosa volete, l'ho ordinato. Era lì, aspettava il suo turno insieme a tutti gli altri acquisti compulsivi pre-festivi. Credo non potesse trovare destinazione migliore.



Ho seguito il video di Nichol Spohr, prediligendo una sola decorazione uguale per le diverse tag.
Così da un foglio di acetato ho tagliato la tag più grande del set Tag a Lot di Mama Elephant e ho timbrato con lo Staz On bianco una frase di Impronte d'Autore del set Natale Curly e alcuni fiocchi di neve del set Winter's Butterfly di Hero Arts. Poi ho applicato le diverse parti del pupazzo di neve, creato appunto con il set di fustelle Favor Bag Accessories - Snow Deer di Mama Elephant, avendo cura di applicare sul retro le stesse parti in corrispondenza, in modo da non far vedere la colla. Nella parte bianca del retro ho stampato il testo dell'invito. Ho completato la maxi tag con un topper rosso in cui ho infilato uno spago sottile bianco.

Per consegnare gli inviti ho creato delle tasche in vellum chiuse ai lati con cuciture con il filo rosso...tanto a dirla tutta avevo ancora a portata di mano la macchina da cucire con cui avevo confezionato i pupazzi per l'albero del post precedente...
Adesso non mi resta che consegnare gli inviti, aspettare le risposte e pensare al menù...
post signature

Every year for Christmas I like to create some invitations for our family. This Christmas I saw this post form Nichol Spohr and I thought those giant tags would be the perfect invitations...So I took all the staff and create the tags following the tutorial with just one version of the snowman. For the sentiment I used an Italian stamp (the meaning is: being together is the greatest gift of all) and I used some snowflakes from Hero Arts Winter's Butterfly set. On the back of the snowmen I applied the text of the invitations that I die cut using the same shape of the snowman head. Then I created some vellum pockets to insert the tags...now they are ready for delivery and I am ready to think about the Christmas lunch...
Thanks for stopping by!
post signature

domenica 10 dicembre 2017

Per fare un albero #2: pupazzi - Tree decorations #2: snowmen


International folks, please scroll down!

Un'altra idea per il nostro albero che avevo voglia di realizzare da tempo sono questi pupazzi di neve, con uno stile rustico, ma simpatico. Pe realizzarli ho deciso di stampare il pupazzo di neve del set Christmas Blueprints di Tim Holtz con inchiostro Memento Tuxedo Black su un tessuto leggero color ecrù, non so bene se sia un misto cotone e lino, che ricorda la juta, solo con una trama più fitta, adatta ad essere timbrata.
Ho deciso di cucire il bordo dei pupazzi con un filo rosso, con un effetto irregolare, che richiama il ricamo a mano libera e ho riempito i miei pupazzi per renderli cicciotti e morbidi. Alla fine ho cucito un filo di twine rosso e bianco per appenderli.



Sapete una cosa? A me ricordano delle arachidi giganti...sarà un po' la forma a 8, ma quando le ho viste tutte insieme in attesa di essere appese ho pensato a tante spagnolette, che per me sono proprio una cosa natalizia...io e mia suocera ne siamo ghiotte...facciamo dei mucchi con le bucce degni di tanti scoiattoli. Non vedo l'ora...
post signature

Another idea for our Christmas tree are these snowmen made stamping Tim Holtz Christmas Blueprints Snowman on a simple fabric. I used Tuxedo Black Memento ink and then I used my sewing machine with a red thread to close them after filling thema  little to make them soft and fluffy! Do you know what? They remind me about peanuts...I love peanuts and my mother-in-law and I love to eat them during Christmas period...we look a lot like squirrels...can't wait!
Thanks for stopping by!
post signature

lunedì 4 dicembre 2017

Per fare un albero #1: casette per uccellini - Tree decorations #1: birdhouses


International folks, please scroll down!

Piccola premessa: questo post è pronto dai primi di dicembre del 2015, poi le alterne vicende dei Natali precedenti me lo hanno fatto rimandare. Ci riprovo quest'anno e ve lo lascio così com'era...

Per una come me, che ha sposato il Grinch, l'arrivo del Natale è uno di quei momenti in cui andare con i piedi di piombo. Con il passare degli anni ho imparato che le informazioni e le richieste devono passare a piccolissime dosi, una sorta di stillicidio che lavora lentamente; confesso che in questo modo sono anche riuscita a fargli credere che qualche novità fosse invece una decisione presa insieme da tempo, ma sull'arte di essere mogli ognuna avrebbe il suo capitolo da scrivere...

Quest'anno la mia grande conquista è stata l'albero di Natale nuovo. Il nostro vecchio albero è davvero piccolo, ereditato da mia nonna quando ci siamo sposati. Dopo molti anni di onorato servizio era giusto concedergli il pensionamento (beato lui) e chiamare in forze un albero un po' più grande. Inutile dire che ci sono state molte sessioni di confronto sull'argomento.
Alla fine un pomeriggio ero al supermercato a fare la spesa e mi sono trovata davanti una super offerta per un albero di dimensioni perfette, abbastanza alto e non troppo largo alla base. Scatta la telefonata e dall'altro capo il Grinch mi risponde infastidito perchè è ovviamente pieno di cose da fare al lavoro. Zac! Ecco il momento di affondare il fendente! Spingere, spingere, spingere intanto che la preda è distratta e sotto pressione. Il tutto con tono vago e analitico, non so, se vuoi, mi sembravano le dimesioni giuste, non dovrebbe dare troppo fastidio...perchè quello che voglio ottenere io non è semplicemente una risposta del tipo "fai come vuoi tu", perchè su quella poi si potrebbe recriminare. Io voglio che mi dica chiaramente di si, anche se quel si è stato in qualche modo "estorto" con bassezza e premeditazione. Ma cosa ve lo dico a fare? Altro che Macchiavelli, qui ci sta una delle più belle citazioni sul matrimonio che io abbia mai sentito: "Ricordati: l'uomo è il capo, ma la donna è il collo e può farlo girare quando e come vuole!". Amen! Fonte? Il mio grosso grasso matrimonio greco...raffinatissima sottocultura postmoderna...

Insomma, albero nuovo, e già così sarei stata felice, ma la fortuna è stata dalla mia.
Complice una gita inaspettata da Ikea per un reso, in cui mi sono comportata benissimo, non ho toccato nulla, non ho emesso gridolini di eccitazione a ogni laccio per sacchetti o contenitore per cassetti, siamo arrivati alla zona delle casse. Zona decorazioni di Natale. E qui, occhi da cerbiatto, faccio un giro di perlustrazione per ctalogare tutte le decorazioni in "mi piacciono/non mipiacciono/queste le faccio io/queste le prendo assolutamente". Alla fine, oltre a della carta da pacchi che torna sempre utile, sono riuscita a portarmi a casa otto favolosi uccellini in feltro, cicciosi e colorati, assolutamente perfetti!

Questi uccellini avevano proprio bisogno di una casa, che da Ikea era proposta in legno a caro prezzo. Perchè invece non realizzarle in carta? Con qualche decorazione?
In una delle sessioni di riordino - ci sto lavorando, non temete! - mi era capitato di ritrovare un sacchetto pieno di fotografie del piccolo Killer usate per i regali del primo natale con lui. Nello stesso sacchetto avevo conservato degli avanzi preziosissimi...le sue scatoline del Battesimo, ritagliate in carta bianca con la Cricut (pace all'anima sua!) da un file strepitoso condiviso da Daniela di StampingDani. A quell'epoca non bazzicavo ancora bloglandia e avevo mandato a Daniela una richiesta via email per usare il suo file e lei era stata gentilissima come al solito. Ne approfitto per ringraziarla.

Di queste casettine mi avanzavano giusto una ventina di strutture, senza tetto e senza base.
Qualche giorno dopo mi è capitato fra le mani del feltro rosso a pois bianchi. Chi mi conosce lo sa, adoro i pois, per cui un pezzo l'ho preso e ho deciso di usarlo come tetto e come base per le casette, ritagliandolo con alcune fustelle rettangolari a bordi scallop di Tonic Studio, adattando al forma con diverse passate nella Big Shot.


Cosa ne dite? Vi piacciono le mie casette per uccellini? Spero siano solo la prima di una serie di decorazioni per questo nuovo albero...
post signature

This Christmas I'm trying hard to create my tree decorations...I started two years ago without success, but maybe this will be the good season...I started creating some birdhouses for some felt birds I found at my local Ikea. They have a white paper structure and a red dotted floor and roof. I'm in love with them and I really hope these houses are just the first step of a long series of tree decorations. 
Thanks for stopping by!
post signature

domenica 3 dicembre 2017

Tree ring card


International folks, please scroll down!

Questa volta non ho neppure aspettato di togliere le cose dal pacco appena arrivato e mi sono messa subito a fare questa card. Nella mia lista dei desideri c'erano da molto tempo il timbro Tree Ring e la fustella Take a Bough di Concord & 9th, un'accoppiata perfetta per le feste! Così ho preso una base di carta kraft e mi sono messa all'opera per creare una delle card che avevo visto sul sito della casa produttrice.



Ho timbrato il tronco in marrone e poi ho tagliato tanti rametti in due toni di verde, in modo da creare un fascio di rami legati con un fiocco di twine bianco e rosso. Ho timbrato ed embossato in bianco il sentiment del set Greatest Gift di Hero Arts e ho usato alcune sequins rosse e bianche per dare luce alla card.


La card è davvero semplice e veloce, ma mi piace molto. Credo che il timbro e la fustella siano molto versatili e si possano usare per progetti diversi, anche in altre stagioni...ma per il momento spero di riuscire a usarle ancora per queste feste...
post signature

As soon as I received my new order I took a Kraft card and create this card I saw on Concord & 9th web. I think Tree ring stamp and Take a Bough die are perfect for the Holiday Season...I just stamp the tree ring in brown and add some branches tied with a red and white twine and I had my card done...the sentiment is white heat embossed from Hero Arts Greatest Gift set. I added some sequins to give a little light to the card. I am so happy with the result and I really hope I will be able to create more Christmas cards with these materials...
Thanks for stopping by!
post signature

sabato 2 dicembre 2017

Il mio Camino - My fireplace


International folks, please scroll down!
Chi mi segue da un po' sa che ogni anno amo cimentarmi con la creazione di un Calendario dell'Avvento per il Killer e la PSP. Purtroppo devo ammettere che, malgrado il mio impegno, il loro entusiasmo per le mie creazioni è sempre stato scarso. Dopo qualche tentativo iniziale di saccheggio del contenuto, lasciavano perdere e si dimenticavano del calendario. Così quest'anno ho deciso di dedicare le mie energie a qualcosa di diverso. Avevo salvato su Pinterest un progetto dallo scorso anno: il camino! No, non quello di mattoni, ma un camino adatto a me, di carta! I bambini si sono entusiasmati subito...ti pareva... Mi sono ispirata a diversi progetti, ma alla fine per la decorazione ha vinto questo progetto di Damask Love, nonostante le lamentele del Killer, per il quale era troppo rosa. Ma del resto a casa viviamo in democrazia, e poi farne metà rosa e metà rosso come diceva lui non mi sembrava il caso...


Così mi sono procurata 4 scatole di cartone, una giornata libera e un papà molto, ma molto, ma molto disponibile. Per prima cosa abbiamo chiuso gli scatoloni fissandoli con il nastro adesivo da pacchi e con la pistola a caldo abbiamo incollato tra loro due cartoni, che sarebbero serviti da parte superiore, mentre gli altri due avrebbero fatto da basamenti laterali. Abbiamo ricoperto ciascun blocco con della carta da pacchi color avana, avendo cura di essere precisi con le pieghe e di nascondere le chiusure il più possibile. Infine abbiamo incollato tra loro le diverse parti creando la struttura definitiva. Fin qui tutto bene, ma mi sembrava tutto troppo piatto, troppo a filo. Io volevo che ci fosse un ripiano superiore leggermente più grande, ma uno fatto di scatole sarebbe stato davvero ingombrante. Così ho convinto quel santo di mio papà ad accompagnarmi in centro, comprare un foglio grande di foam, tornare a casa, tagliarlo per creare il basamento superiore e ricoprirlo di cartoncino rosa.



Nei giorni successivi abbiamo fatto i mattoni bianchi e rosa e li abbiamo posizionati con i bambini e infine abbiamo creato dei finti rami con del cartoncino ondulato di recupero, che abbiamo arrotolato e dipinto con acrilico bianco, per imitare il legno di betulla. A completare l'opera un filo di luci color ambra. Vi assicuro che la sera quando il camino si accende crea un'atmosfera davvero magica, con un riverbero caldo che si diffonde per tutto il soggiorno. Adesso manca solo qualche piccola decorazione, ovviamente in rosso, promessa al Killer per convincerlo a lasciarci usare il rosa...



Se per caso vi state chiedendo se io abbia lasciato i bambini senza qualcosa da aprire da qui a Natale, la risposta è no...anzi! Ho regalato loro uno dei calendari dell'avvento più belli, quello del Lego, uno per ciascuno, posizionati proprio sul nostro nuovo caminetto. Scommetto che quest'anno non si dimenticheranno di aprire neppure una casellina!
post signature

Instead of creating an Advent Calendar for the kiddos, this year I decided to go for a paper fireplace. Last year I saw this Damask Love project and I actually fell in love. So I collected some empty boxes, a free day, and a wonderful and helpful daddy to realize this paper fireplace. We put together the boxes to create the structure, covered each one with kraft paper, adhere the boxes and create an upper structure. Then we covered the fireplace with pink and white bricks and created some wood pieces with recycled corrugated cardstock. We finish it out by adding a string of amber lights...I sware the fireplace is really magical. During the evening it gives a special athmosphere to all the living room and the kiddos are so so so happy!
Thanks for stopping by!
post signature

venerdì 1 dicembre 2017

Simple Flowers di Natale - Christmas Simple Flowers


International folks, please scroll down!

Cercavo un modo alternativo per usare qualche set di timbri fuori stagione. Mi spiego...ho una valanga di timbri, moltissimi dedicati al Natale, che neppure riesco a usare quanto vorrei. Ma nonostante ciò mi piace pensare a come creare una card di Natale anche con materiale non perfettamente a tema. Così sono andata a ripescare da una scatola il set Simple Flowers di Altenew. Lo avevo acquistato prima dell'estate insieme ad un altro paio di set della stessa marca (non ne avevo nessuno e mi son sentita in dovere di non fare un torto proprio a loro...) e appena lo avevo visto avevo pensato che quelle bacche sarebbero state perfette anche per le festività.


E così eccomi con questa card davvero semplice, in cui i colori sono così evocativi delle feste da non aver bisogno troppe spiegazioni. Mi sono bastate le bacche timbrate con il Distress Barn Door e un tipo di foglia timbrata con il Distress Crushed Olive su una base bianca, montata poi su carta kraft. A dire il vero, dopo aver timbrato le foglie ho deciso di ripassarle tutte con le Prismacolor usando un verde più scuro e ammetto che il risultato è meno piatto e più accattivante. Per creare il sentiment ho tagliato della gomma crepla oro e argento con la fustella Scripty Merry di Lawn Fawn e infine ho embossato in bianco la scritta BE su un banner sottile in cartoncino rosso.


Semplice ed efficace...anche con dei fiori fuori stagione...
post signature

I was trying to stress my stamps in order to create a festive card with a non festive stamp set and so I went for Altenew Simple Flower set: it has some wonderful berries and some leaves that are very nice to create a Christmas combination with. I just had to stamp the berries with Barn Door Distress Ink and the leaves with Crushed Olive Distress Ink on a white cardstock. These colors are so evocative of Christmas that you can easily create a festive card even with non-festive stamps. To complete my card I die cut a golden and silver sentiment using Lawn Fawn Scripty Merry and White heat embossing the word BE on a red thin banner. So simple and so festive!
Thanks for stopping by!
post signature

With this project I enter the challenge Anything Goes!


giovedì 23 novembre 2017

Giving Thanks


International folks, please scroll down!

Grazie a voi, che passate di qui ogni tanto o che siete lettrici assidue, che siete arrivate per caso o che mi avete proprio cercata. Grazie per dedicare un po' del vostro tempo a questo mio piccolo angolo di mondo!
Felice giorno del Ringraziamento a tutte voi!
post signature

Thanks to you all, just popping in or coming for every post, arriving casually or searching for my blog. Thank you because you are dedicating your time to my little corner in the world!
Happy Thanksgiving Day to you all!
post signature